Wednesday, Nov. 21, 2018

Apertura straordinaria per la cattedrale di Matera

Written By:

|

marzo 20, 2015

|

Posted In:

Apertura straordinaria per la cattedrale di Matera

cattedrale di matera 1Dopo oltre 10 anni di chiusura al pubblico, a causa dei complessi lavori di restauro, finalmente la Cattedrale di Matera riapre le sue porte ai visitatori e lo fa, in via eccezionale, in occasione delle Giornate Fai di Primavera, che si sono svolte in tutta Italia sabato 21 e domenica 22 marzo. La costruzione della cattedrale della Madonna della Bruna e di Sant’Eustachio ebbe inizio nel 1230 sullo sperone più alto della Civita che divide i due Sassi e, per renderla visibile da tutti i punti della città antica e dalle campagne, fu deciso di rialzare la base rocciosa di circa sei metri.

Esternamente l’edificio presenta tutte le caratteristiche dello stile romanico pugliese: sulle diverse facciate sono molti gli elementi, fortemente simbolici, che richiamano la vita spirituale dell’epoca. Mentre all’interno domina uno stile barocco che rende estremamente suggestivo il contrasto con l’esterno. Dentro la cattedrale nulla è rimasto allo stato originario, fatta eccezione per alcuni affreschi e per i capitelli lavorati. Il resto è stato completamente alterato nel corso dei secoli.

Nel 2003 sono iniziati i lavori di restauro per riportare questo imponente edificio al suo splendore originario  e valorizzare nel modo più giusto le straordinariecattedrale di matera 1testimonianze artistiche che contiene. Purtroppo però la riapertura dell’edificio di culto molto caro ai materani, legati votivamente alla chiesa, è slittata più di una volta per ragioni di diversa natura. Inizialmente prevista per il 2011, prima è stata rimandata a causa del ritrovamento di una antica tomba sotto l’altare vecchio della cattedrale, evento che ha immediatamente bloccato il restauro. Poi, alle motivazioni di tipo puramente archeologico, si sono sommate quelle di origine burocratica, legate ai permessi richiesti alla Sovraintendenza per la pavimentazione della navata centrale.

cattedrale matera 3Ora gli imprevisti più critici sembrano essere superati, i lavori sono ripresi in maniera spedita e come da programma dovrebbero essere ultimati quest’anno in occasione delle festività natalizie.Nelle due giornate dedicate dal FAI ai luoghi italiani solitamente inaccessibili, più di 5000 persone tra studenti, cittadini e turisti si sono messi in fila per ammirare la cattedrale di Matera, capolavoro duecentesco, pregustandone l’imminente definitiva riapertura.

 Silvia Rinaldi

Share This Article

Related News

Pompei, ritrovata iscrizione che cambia la data dell’eruzione
In mostra al Chiostro del Bramante “Dream. L’arte incontra i sogni”
Sul Tevere l’ultimo mistero di Roma Antica: marmi e tombe a Ponte Milvio

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *