Friday, Apr. 20, 2018

Al via la nona giornata dell’arte contemporanea

Written By:

|

ottobre 3, 2013

|

Posted In:

Al via la nona giornata dell’arte contemporanea

Il Grande Cretto

Il 5 ottobre prossimo si svolgerà in tutta Italia la nona “Giornata del Contemporaneo”, una rassegna focalizzata sulle espressioni artistiche degli ultimi anni provenienti dal nostro Paese e dal mondo. Attraverso mostre, laboratori, performance, eventi e conferenze, l’ “Amaci” (Associazione musei di arte contemporanea italiani), promotrice della manifestazione intende fornire “un’occasione di avvicinamento al complesso e vivace mondo dell’arte contemporanea”.

Innumerevoli gli appuntamenti e le iniziative presenti in molte delle città dello stivale, ognuno con una propria peculiarità ma tutti accomunate dalla voglia di esprimere l’attualità attraverso stilemi e poetiche perlopiù sconosciuti al grande pubblico.

Sarà possibile, ad esempio, indagare le compenetrazioni tra lotte sociali ed espressione visiva, come farà il Museo d’arte moderna di Bologna che esporrà alle ore 12 nella piazza esterna al museo per la Memoria di Ustica, i pannelli che componevano il palco di The plot is the revolution, spettacolo della compagnia Motus. D’altronde, la stessa fotografia di Marzia Migliori scelta come copertina della kermesse ritrae alcune portatrici d’acqua mentre attraversano il Grande Cretto di Alberto Burri a Gibellina in nome dell’ “acqua bene comune”. Sempre a Bologna, nelle sede di via Don Minzoni, si terrà alle 18 una performance site specific di danza contemporanea curata dalla compagnia Pogetto D.arte e ispirata proprio dall’immagine realizzata da Marzia Migliora.

A Milano, si inaugurerà al PAC (Padiglione d’Arte Contemporanea) la mostra personale di Adrian Paci, con opere di repertorio e la nuova The Column . A Roma, invece, sarà protagonista assoluto Emilio Isgrò, che vestirà per un giorno i panni del performer chiudendo con una rappresentazione dal vivo la retrospettiva a lui dedicata dalla Galleria Nazionale di Arte Moderna.

Insomma: con oltre mille eventi e più di ottocento poli museali e gallerie aperte, il prossimo sabato 5 ottobre sarà una giornata ricchissima per gli amanti dell’arte contemporanea e per tutti coloro i quali desiderano avvicinarsi a questo mondo così complesso e diverso.

 

Sabato Angieri

Share This Article

Related News

70 anni di Israele: Festa al Portico d’Ottavia a Roma
Cori ricorda il poeta Elio Filippo Accrocca a 95 anni dalla nascita
La Fornarina è tornata a Palazzo Barberini a Roma

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *