Thursday, Apr. 19, 2018

A Roma la prima edizione dell’Italian Talent Award

Written By:

|

dicembre 4, 2014

|

Posted In:

Italian Talent AwardLo scorso 2 dicembre si è tenuta a Roma, presso la nuova aula dei Gruppi Parlamentari della Camera dei Deputati, la prima edizione dell’Italian Talent Award, un’iniziativa è patrocinata dal Ministero della Salute, dall’ICE, dalla Regione Lazio e dal Comune di Roma

Il riconoscimento, promosso da “Italian Talent Association”, premia i rappresentanti delle eccellenze che più contribuiscono alla promozione dell’immagine, del life style e dell’enogastronomia Made in Italy nel mondo.

Sono sei gli Italian Talent Award della prima edizione: quello per l’Italian Style è andato ad Anna Fendi, quello alla carriera a Bruno Vespa, quello internazionale a Tony May, Presidente dei ristoratori italiani in USA e proprietario del prestigioso Ristorante San Domenico a New York, menzione speciale “Made in Italy solidale” allo chef Massimo Bottura, e un riconoscimento anche alla “Signora della liquirizia” Pina Amarelli. Infine premi ITA sono stati consegnati anche ad alcune scuole superiori del settore alberghiero.

L’idea degli ITA è nata per portare l’attenzione su luci ed ombre del Made in Italy. L’informazione svolge un ruolo determinante nel far conoscere l’Italia e i suoi prodotti, e al tempo stesso è utile per smascherare i falsi nel design, nella moda e nel food.

Dai dati Eurispes  il valore dell’export del comparto agroalimentare in USA è di 3 miliardi di euro; l’Italian Sounding, che conta un giro d’affari di 60 miliardi nel mondo (24 in nord America e 26 in Europa e nel resto del mondo), danneggia consumatori spesso inconsapevoli, e almeno due prodotti su tre commercializzati all’estero come italiani sono contraffazioni.

È alto il monito delle istituzioni per contenere il mercato che attribuisce impropriamente caratteristiche “di qualità italiana”, per non sciupare immagine e prodotto di un Paese inimitabile.

g.c.

Share This Article

Related News

70 anni di Israele: Festa al Portico d’Ottavia a Roma
Cori ricorda il poeta Elio Filippo Accrocca a 95 anni dalla nascita
La Fornarina è tornata a Palazzo Barberini a Roma

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *